Organizzare un matrimonio: 10 cose troppo spesso dimenticate

Martedì 14 maggio 2019

come organizzare matrimonio

Questa è la mia settima stagione come wedding planner, se aggiungiamo gli anni in cui lavoravo in agenzia diciamo che mi occupo dell'organizzazione di eventi da più di dieci anni. Questo significa:

1 – che ormai sono una donna di una certa età.

2 – che ho visto tanti eventi passare tra le mie mani e davanti ai miei occhi.

Mi permetto quindi di condividere con te una piccola lista di cose che vedo molto spesso essere dimenticate dagli sposi, prendi nota.

Video – Anche quando di budget a disposizione ce ne sarebbe, vedo spesso gli sposi snobbare la possibilità di avere un video maker tra i propri fornitori. Anche io do la precedenza assoluta alla scelta del fotografo, però se una fotografia ferma un momento nella memoria, un video ti permette di rivivere completamente una giornata che scorrerà più velocemente di quello che pensi. Rivedere la tua entrata in chiesa, notare l'emozione dei tuoi ospiti e tanti dettagli che non potrai goderti durante il matrimonio...pensaci!

Cena – E' vero che gli sposi sono come dei padroni di casa che si devono prendere cura dei propri ospiti, ma essere gentili con tutti non significa digiunare! Gli sposi sono i primi ad essere serviti dai camerieri, quindi prima di andare a salutare uno per uno i tuoi amici datti il tempo di gustare quello che il catering ha preparato per te (e che tu hai scelto).

Cambio – Dalle scarpe all'abito, sarebbe meglio avere un piano B anche per quanto riguarda l'outfit. Uno sposo dovrebbe avere almeno un'altra camicia a disposizione, in caso di danni da caldo estremo o di macchie in bella vista. Una sposa dovrebbe avere a portata di mano una cambio di scarpe per rimediare ad incidenti o al dolore ai piedini e anche un cambio d'abito. So che che andrà tutto bene e che non puoi certo acquistare due abiti da sposa! Però non si sa mai cosa può accadere, quindi magari potresti pensare di avere con te almeno un tubino bianco, per ogni evenienza (mal che vada avrai un outfit nuovo da sfoggiare durante il viaggio di nozze).

Lista per le firme – No non parlo del guestbook. Vedrai che ti capiterà di avere dei fornitori che dovrai saldare in contanti il giorno del matrimonio. Ovviamente dovrai preparare in anticipo le buste e scriverai il nome del destinatario su ognuna di loro (te l'ho scritto anche all'interno di “Mi sposo! E adesso?”. Se non sai cos'è faresti bene ad iscriverti alla mia newsletter :-) ), ma prepara anche un documento che i fornitori dovranno firmare per “avvenuta consegna” delle stesse.

Nutrire i fornitori – Fotografo, fiorista, wedding planner, musicisti, service luci ecc. sono tra i fornitori che passeranno in location più tempo di te. Per allestire tutto di solito non si pranza o si mangia al volo un panino...che ne dici di pensare anche alla loro cena? I catering mettono a disposizione degli sposi varie opzioni di varie fasce di prezzo in questo senso, valuta quella che va meglio per te però pensaci. Se fossi al posto del fotografo non te lo meriteresti un piatto di risotto??

lcosa fare per organizzare matrimonio

Documenti – Spesso lo do per scontato, ma anche recentemente mi è successo che i miei sposi avessero le idee molto confuse in merito alla parte burocratica. I documenti sono fondamentali, è una cosa che devi fare tu e nei tempi stabiliti dalla legge. Sei tu che devi procurare i documenti, consegnarli, stalkerare il parroco che non si fa mai trovare...ah no, a quello penso io ultimamente! (In “Mi sposo! E adesso?” un'intera lezione è dedicata proprio alla parte burocratica).

La stationary – Posto che avrai degli inviti, dei libretti, dei menù bellissimi e che saranno perfettamente in linea con il mood dell'evento (vero?) ricordati di portare un pezzo di ogni elemento al fotografo, in modo che possa includere le immagini del tuo coordinato nel tuo album (per imparare ad ideare un matrimonio come un professionista ho creato per te il video-corso Bridal Starter Kit).

Un wedding planner – Purtroppo questa è una delle cose di cui le coppie si dimenticano più spesso e si rendono conto dell'errore solo a matrimonio avvenuto. Un wedding planner non è una persona che si sostituisce agli sposi, è un professionista che aiuta e consiglia, che prende le tue idee e le fa diventare reali. Un wedding planner dedica le sue giornate ai matrimoni, si aggiorna, ricerca, conosce novità, fornitori, location prima di tutti. Un wedding planner ha un bagaglio di contatti e di capacità che, semplicemente, mette a disposizione dei propri clienti, tutto qui.

Qui puoi leggere le parole dei miei sposi, non credo di essermi mai sostituita a nessuno di loro in tutti questi anni! So quando devo stare un passo indietro, so quando far notare loro che stanno prendendo la strada sbagliata, so come gestire emergenze in modo lucido anche quando la mia sposa sta sbroccando e mi manda dei vocali non proprio carini (è successo davvero, ma poi mi ha chiesto scusa :-) ).

E tu? Cosa temi di dimenticarti il giorno del tuo matrimonio? Raccontamelo nei commenti qui sotto!

sposi più felici con un wedding planner

Non perderti gli aggiornamenti!

Iscriviti subito alla newsletter!

Aspetta! C'è dell'altro!

Hai trovato interessante questo articolo? Lasciami un commento!

Grazie per i vostri commenti:

Alice

Cavolo, al cambio non avevo pensato, né tanto meno alle firme di consegna dei contanti. Grazie mille!


Images Credits: Unsplash

Sono Valeria Ferrari, wedding planner, e sono qui per organizzare il tuo grande giorno. Leggi di più...

I MIEI POST PIÙ LETTI
Vai alla raccolta

IN REGALO PER TE
Il mio eBook gratuito
Mi sposo, e adesso?
IL MIO CORSO IN AULA
Wedpreneur Weekend

per i professionisti
del mondo wedding

BRIDAL STARTER KIT
TROVA NEL BLOG