Sposa e mamma: come organizzare le nozze insieme ai figli

Lunedì 22 aprile 2013

spose con figli

Tra poco sarà celebrato in tutto il mondo il Mother’s day, la nostrana Festa della Mamma che, tra un cioccolatino e un mazzo di fiori, è sempre una buonissima occasione per ricordare alle nostre mamme tuttofare quanto bene vogliamo loro.

 

Ogni madre è infatti costantemente impegnata in mille attività contemporaneamente: dottoressa, cuoca, moglie, sorella, amica, donna in carriera, psicologa, personal trainer, governante, assistente, insegnate di matematica, storia, geografia…che dire se a questo carico di ruoli aggiungiamo anche quello di sposa? Eh sì, complici convivenze, seconde nozze e stili di vita, per fortuna, sempre più adatti alle proprie esigenze, sono tante le donne che si accingono a raggiungere l’altare con il loro abito bianco e figli al seguito.

 

Come pensare di organizzare le nozze quando la coppia ha già dei figli quindi? Semplice, coinvolgendoli! Il rito del matrimonio celebra la nascita di una nuova famiglia, quale momento migliore da condividere con tutti i membri della propria?

 

I bambini, di volta in volta assurti al ruolo di damigelle e pagetti, rappresentano sempre un elemento di gioia nel giorno del matrimonio, le foto dove sono immortalati insieme agli sposi rendono ancora più dolce il ricordo di quel giorno, ma qui non stiamo parlando di semplici angelici pargoletti, qui stiamo parlando dei figli degli sposi, sono bambini più che speciali!

 

nozze con figli

 

E’ bello, e giusto, renderli parte integrante del rito, lasciando che accompagnino la mamma lungo la navata e che si siedano accanto agli sposi durante la messa. I gesti ed i rituali che i bambini possono compiere dipendono strettamente dalla loro età e dalla loro indole, è importante che non si sentano forzati ma al contrario che vivano quei momenti come un divertimento.

 

  • Bambini di pochi mesi potranno essere festeggiati ricevendo il sacramento del battesimo dopo che mamma e papà si saranno scambiati gli anelli. Un matrimonio+battesimo sarà una giornata indimenticabile per tutti gli invitati, figuriamoci che felicità per i nonni!

 

  • I bimbi più piccoli, fino ai 5 anni, saranno stupendi accompagnatori dei genitori. Una bambina con un abito simile a quello della mamma che la tiene per mano entrando in chiesa, magari con un maschietto impettito vicino al papà in trepidante attesa davanti all’altare. Saranno loro a portare il cuscinetto delle fedi, a precederli al momento dell’uscita (anche loro devono tirare il riso!), a condividere con i genitori ogni attimo della cerimonia.

 

  • I bambini dai sei/sette anni in su hanno una marcia in più: sanno leggere! Avrete quindi più di un'occasione per chiedere loro di essere protagonisti della scena. I bimbi saranno felici di leggere, o scrivere, le preghiere dei fedeli, oppure di recitare una poesia dedicata agli sposi, o di leggere, tra la commozione generale, una lettera per mamma e papà.

 

  • I figli adolescenti o (quasi) adulti, saranno ottimi wedding planner, consiglieri e aiutanti per voi in tutte le fasi che precedono il giorno delle nozze. Condividete con loro la scelta dell'abito, della location e di tutti quei dettagli che li faranno sentire ancora più vicini a voi.

Forse non lo ammetterà mai, ma anche il più duro dei teenager non vede l'ora accompagnarvi nel vostro giorno speciale!

Non perderti gli aggiornamenti!

Iscriviti subito alla newsletter!

Aspetta! C'è dell'altro!

Hai trovato interessante questo articolo? Lasciami un commento!

Images Credits: Bridalbuzz; Jenny Uskik; www.lisenkalami.nl; www.atyourservicwedding.net

Sono Valeria Ferrari, wedding planner, e sono qui per organizzare il vostro grande giorno. Leggi di più...

I MIEI POST PIÙ LETTI
Vai alla raccolta

IN REGALO PER VOI
Il mio eBook gratuito
Mi sposo, e adesso?
IL MIO CORSO IN AULA
Wedpreneur Weekend

per i professionisti
del mondo wedding

BRIDAL STARTER KIT
TROVA NEL BLOG