25 cose intelligenti che puoi fare per il tuo matrimonio

Venerdì 6 dicembre 2013
Come non impazzire organizzando il proprio matrimonio
 
Tenere sotto controllo ansia da preparativi, emozioni, voglia di apparire al nostro meglio sotto ogni aspetto e continuare a condurre una vita normale non è sempre facile, man mano che si avvicina il giorno del matrimonio.
 
Ecco una lista semiseria di piccoli accorgimenti da prendere per non organizzare le proprie nozze senza perdere la testa...non completamente per lo meno!
 
  • Fare un chiaro calcolo del budget che si avrà a disposizione
  • Ricalcolare l'ammontare di listini prezzi e preventivi calcolando immediatamente il costo ivato e considerare quella la cifra da pagare ai fornitori 
  • Annotare tutte le spese pro-matrimonio, anche il fermaglio da 3 euro acquistato al mercato
  • Non rifiutare sconti di nessun tipo, mai!
  • Se si è in cerca di materiali per allestire chiesa/tavoli/angolo guest book o per creare le bomboniere aspettare i saldi, anche le lanterne e i bicchieri vengono scontati a fine stagione
  • Dare un taglio alla lista degli invitati: non è crudeltà ma sopravvivenza. 
  • Regalare i confetti a chi non si potrà invitare al ristorante “Spero di vederti ALLA CERIMONIA!”. Alla ce-ri-mo-nia.
  • Non andare a comprare il tuo abito da sposa accompagnata da dodici amiche, si rischia il tilt totale
  • Accertarsi in anticipo delle proprie capacità per i progetti DIY
  • Accertarsi in anticipo di avere il tempo necessario per i progetti DIY
  • Non impazzire se il budget non consente di offrire l'ospitalità ai parenti che arrivano da lontano. Cercare una struttura che li accolga ad un prezzo di favore è un'alternativa che potranno comunque apprezzare.
  • Assumere un animatore o un baby sitter per i bambini.
  • Scegliere fiori di stagione
  • Smettere di passare 10 ore al giorno su Pinterest
  • Fare una lista delle cose considerate importanti per il giorno delle nozze e organizzarle in base all'importanza. Conoscere le proprie priorità serve a sapere a cosa rinunciare se e quando arriverà il momento di farlo
  • Organizzare la propria casella mail con cartelle dedicate ai vari fornitori coinvolti: agenzia viaggi, fiorista, fotografo ecc. Faciliterà la ricerca di contatti, nominativi e importi di fatture.
  • Farsi mandare una mail per ogni accordo verbale preso: meglio avere tutto nero su bianco, a scanso di equivoci
  • Creare delle “To do list”, quotidiane o settimanali a seconda del tempo a disposizione, e attenersi a quelle: vietato strafare!
  • Smettere di parlare solo del matrimonio con il proprio fidanzato, avete ben altro da dirvi no?
  • Vietato controllare le previsioni del tempo in continuazione. Se pioverà, non potrete saperlo con tre mesi di anticipo. Se davvero pioverà, sarà un fantastico giorno ugualmente. Fatevi trovare preparate e potreste scoprire che la pioggia ha anche i suoi aspetti positivi.
  • Fare sport. Non per dimagrire, ma per scaricare i nervi!
  • Sorridere di fronte a battutacce come “Brava che ti sposi, tanto ora il divorzio si ottiene velocemente!”. I cretini sono sempre in agguato, e per molti non è facile riuscire ad essere felice per gli altri. Non è un problema vostro.
  • Decidere con la propria testa: non quella della mamma, non quella della suocera, non quella dell'amica. Il matrimonio è tra due persone, solo quelle due.
  • Iniziare ad indossare le scarpe scelte per il giorno del matrimonio con discreto anticipo, in casa.
  • Pensare al peggior matrimonio a cui avete partecipato: qualsiasi cosa accada, il vostro non sarà mai così!

 

 

 

Non perderti gli aggiornamenti!

Iscriviti subito alla newsletter!

Aspetta! C'è dell'altro!

Hai trovato interessante questo articolo? Lasciami un commento!

Images Credits: sage-innovations.net

Sono Valeria Ferrari, wedding planner, e sono qui per organizzare il tuo grande giorno. Leggi di più...

I MIEI POST PIÙ LETTI
Vai alla raccolta

IN REGALO PER TE
Il mio eBook gratuito
Mi sposo, e adesso?
IL MIO CORSO IN AULA
Wedpreneur Weekend

per i professionisti
del mondo wedding

BRIDAL STARTER KIT
TROVA NEL BLOG